Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

I boschi degli Equicoli: le grandi cacce

24/09/2017 @ 10:30 - 19:30

3,00 €

I boschi degli Equicoli: le grandi cacce

Il Museo Archeologico Cicolano inaugura la stagione autunnale aderendo alle Giornate Europee del Patrimonio 2017, prestigiosa iniziativa ideata dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea nel 1991 con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio culturale tra musei, siti storici e luoghi d’arte di tutta Europa. L’edizione di quest’anno pone al centro il rapporto tra “Cultura e Natura” e si svolgerà nei giorni 23 e 24 Settembre.

Domenica 24 il MAC, grazie alla collaborazione con la Riserva Naturale Montagne della Duchessa, presenta l’evento dal titolo “I boschi degli Equicoli: le grandi cacce”, una scelta tematica ispirata da un famoso passo dell’Eneide di Virgilio, nel quale si ricordano i guerrieri Equicoli particolarmente avvezzi alla caccia, data la presenza numerosa di selvaggina tra le foreste dell’antico Ager aequiculanus (odierna valle del Salto).

A partire dalle ore 10:30 i guardaparco, presenti attivamente durante l’arco della giornata, illustreranno al pubblico i lati affascinanti del loro mestiere e della vita degli animali in esposizione; un’occasione peraltro unica che consentirà ai visitatori di poter ammirare da vicino uno dei rari esemplari di orso bruno marsicano che usava inoltrarsi occasionalmente nei boschi della Duchessa alla ricerca di cibo.


Alle ore 16.30 l’ing. Andrea Compagnoni, della società Acme3, specializzata nella digitalizzazione degli oggetti museali e dei reperti archeologici, terrà la conferenza “Il passato incontra il futuro. Tecnologie digitali e applicazioni del futuro per valorizzare i beni culturali territoriali”.
L’Ing. Compagnoni ci guiderà in un viaggio alla scoperta di nuovi modi per valorizzare il territorio, con tecnologie e applicazioni innovative. In un mondo in cui le piccole realtà locali hanno bisogno di affermarsi anche al di fuori del proprio territorio, è importante distinguersi, cogliendo le opportunità suggerite dalle evoluzioni tecnologiche. Verranno, pertanto, illustrate le applicazioni del futuro che permettono di promuovere l’immagine e le culture locali grazie ad un processo di aggregazione territo
riale, dove le radici culturali trovano nuova vita grazie a soluzioni digitali. L’intervento permetterà inoltre ai partecipanti di interagire con gli strumenti tecnologici messi a disposizione da Acme3  (Scanner 3D, Software per la Digitalizzazione e Modellazione Virtuale) attraverso i quali si potrà  riprodurre olograficamente alcuni reperti archeologici esposti nel museo.

Dettagli

Data:
24/09/2017
Ora:
10:30 - 19:30
Prezzo:
3,00 €
Tag Evento:
,