L’ETA’ PIU’ ANTICA – sala 3

Clicca sull’immagine per ingrandire

La sala documenta la presenza stabile dell’uomo nel Cicolano sin dai tempi protostorici. In esposizione il visitatore può ammirare alcuni frammenti di vasi riferibili alla cultura appenninica di media età del Bronzo  (XVI-XIV sec. a.C.) recuperati all’interno della grotta di Val dè Varri di Pescorocchiano durante esplorazioni speleologiche condotte nel 1999. Ad oggi, il sito archeologico più antico del Lazio. 

Una piccola parte dell’esposizione è dedicata ai frammenti ceramici provenienti da Monte Frontino, il quale sovrasta il centro di S. Stefano di Corvaro e sul quale è ipotizzata la presenza di un centro fortificato degli Equicoli che mostra frequentazioni già dagli inizi dell’età del Ferro (VIII-VII sec. a.C.)