Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

I Re Magi. In viaggio tra storia e leggenda

13 gennaio @ 17:30 - 19:00

I RE MAGI – In viaggio tra storia e leggenda

Dott.ssa Giuseppina Ghini, archeologa ex funzionario della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio

Sabato 13 gennaio il MAC – Museo Archeologico Cicolano ospiterà alle ore 17,30 la conferenza i “Re Magi, in viaggio tra storia e leggenda” a cura dell’archeologa Giuseppina Ghini. La dott.ssa Ghini illustrerà al pubblico le figure misteriose, e ancora molto discusse dalla storiografia, dei tre astrologi persiani che onorarono con doni simbolici il futuro Re dei Re, secondo quanto raccontato nel vangelo di Matteo, l’unica fonte cristiana canonica che tramanda l’episodio che segue la nascita di Cristo.
La “presenza ” dei Re Magi, sin dall’affermarsi del cristianesimo, è un elemento costitutivo e non marginale della narrazione evangelica legata alla Natività. Dal II sec. d. C. la tradizione cristiana comincia ad arricchire di particolari lo scarno racconto ricordato dall’evangelista Matteo; l’evoluzione dell’episodio prosegue per tutta l’epoca tardo-antica ed altomedievale producendo una cospicua documentazione commentaria che rivede, e a volte reinterpreta, L’Adorazione dei Magi, rendendola edulcorata e sempre più popolare tra i fedeli. Le argomentazioni finiscono per influenzare anche le numerose raffigurazioni artistiche sui Magi (ora Re) che decorano le chiese cristiane d’Occidente e d’Oriente. Basti pensare che quando la Palestina fu occupata dai Persiani, nell’anno 614, l’unica chiesa risparmiata dalle distruzioni fu la Basilica della Natività di Betlemme poiché, secondo la tradizione aneddotica, nella facciata vi era un mosaico che raffigurava i Magi vestiti con l’abito tradizionale persiano.

Particolare della decorazione marmorea della cappella dei santi Quirico e Giulietta raffigurante i Magi offerenti, V secolo, Chiesa-Museo Arcivescovile di S. Giovanni Battista, Ravenna.

L’immaginario odierno legato a queste tre figure esotiche del “mithos evangelico”, che raggiungono la stalla di Betlemme il 6 gennaio attraverso calcoli astrologici, è, dunque, il risultato di un lungo processo di trattazione che le fonti storiche cristiane affrontano del racconto, e che si arresta solo nel Cinquecento: momento in cui si cristallizza definitivamente l’episodio per come lo conosciamo oggi.

L’interessante disquisizione, tra storia e leggenda, della dott.ssa Ghini sarà affiancata dalla lettura delle fonti sul tema  a cura di Giacomo Proia, scrittore e musicista, uno dei protagonisti del passato evento dedicato al I° anniversario del MAC.

________________________________________

“Merchiorre – [..] Sul cerchio della meridiana l’ora zero del tempo è senza ombra. Io solo posso rispondere oggi alla più solita domanda: in che ora siamo? All’ora che non c’è mai stata prima.”

(Erri De Luca, La faccia delle nuvole)

Dettagli

Data:
13 gennaio
Ora:
17:30 - 19:00